Gioielli naif african-style

Stella-Jean-RS15-0493_oggetto_sfilata_430x620Una bellissima notizia per i sostenitori del commercio solidale (anche io lo sono, nonostante il mio amore per le firme!) ci viene data dalla scelta della stilista Stella Jean, che ha fatto indossare alle sue modelle (sfilata primavera/estate 2015) gioielli realizzati da piccoli atelier Africani e Haitiani. Lei stessa ha affermato così: “Sono andata via da casa, per tornare a casa.” Un viaggio molto arricchente nella terra da cui proviene (Stella Jean è una designer haitiana), grazie al quale è nata la sua collezione primavera estate 2015, ricca di colori e richiami alle sue origini, e di gioielli vivaci e naif.

Questi gioielli nascono dalla collaborazione delle popolazioni locali haitiane e africane con Ethical Fashion Initiative, programma di punta dell’International Trade Center, con cui Stella Jean condivide principi e valori etici per l’emancipazione delle donne e la riduzione della povertà. Sono fatti di frutti di carta pesta realizzati dagli artgiani di Jacmel, ispirati dalle coloratissime maschere del carnevale che si svolge qui. Ogni singolo frutto è fatto di materiali riciclati e dipinto a mano. Spiccano i gioielli in ferro battuto, lavorati a mano con martello e tanta forza dagli artigiani di Port-au-Prince, e successivamente dipinti così da creare un pezzo unico.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s