La scarpetta di Cenerentola

cenerentola-cartoonOggi vi racconto una fiaba. C’era una volta una bellissima fanciulla, una principessa, che perse la madre in tenera età. Il padre si risposò con una donna che aveva già due figlie, ma purtroppo anche lui presto morì….

Cosa? La conoscete già?

Certo che la conoscete, è la fiaba di Cenerentola. 😀

Quando ero piccola ho guardato infinite volte il film cartoon della Disney. Meraviglioso! Mi ci impersonavo sognando anch’io il principe azzurro. Credo che ogni donna sia una principessa in attesa del proprio principe. Ma non voglio divagare troppo, passo subito al dunque.

locandinaQuest’anno è stato prodotto un remake in live action (cioè con attori in carne ed ossa) del film d’animazione del 1950 della Disney. E’ stato fatto un adattamento cinematografico abbastanza fedele all’originale. Il regista è  Kenneth Branagh, e la protagonista Lily James.

La pellicola verrà distribuita nelle sale cinematografiche statunitensi a partire dal 13 marzo 2015 e in Italia dal 12 marzo dello stesso anno.

A questo punto vi sarete già posti la domanda… ” Cosa c’entra tutto ciò con la moda?”

Vi rispondo prontamente. Per celebrare l’uscita del nuovo film, la Disney insieme a nove prestigiosi brand internazionali di scarpe, ha presentato in esclusiva al Festival del Cinema di Berlino una collezione da fiaba che reinterpreta la scarpetta di cristallo di Cenerentola. I nomi dei prestigiosi stilisti coinvolti sono, in odine puramente alfabetico: Paul Andrew, Alexandre Birman, Rene Caovilla, Jimmy Choo, Salvatore Ferragamo, Nicholas Kirkwood, Charlotte Olympia, Jerome C. Rousseau e Stuart Weitzman.

Volete vedere queste scarpine?

Vi accontento subito.

La prima che vi mostro è di Jimmy Choo, forse la più fedele all’originale:

La seconda è di Jerome C. Rousseau, ed è un sandalo con tacco a spillo:

Poi è il turno di Nicolas Kirkwood, anche questa abbastanza rassomigliante all’originale:

Questa, invece, è la scarpetta di Cenerentola vista da Charlotte Olympia:

Renee Caovilla:

Ferragamo:

Stuart Weitzman:

Paul Andrew:

Alexandre Birman:

Eccole, qui sotto, tutte insieme:

Group-shot-10_oggetto_editoriale_720x600

Belle, vero?

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s